Back to Top

Eliade Mircea, Lo sciamanismo e le tecniche dell'estasi, Mediterranee, 1983

Eliade Mircea


Lo sciamanismo e le tecniche dell'estasi

Mediterranee


Stato di conservazione:

OTTIMO, leggero ingiallimento ai tagli, minime imperfezioni alla copertina, per il resto in ordine

Disponibilità: SI 

- solo 1 copia!

€ 20,00
O

Scheda del libro

Autore Eliade Mircea
Titolo Lo sciamanismo e le tecniche dell'estasi
Editore
Mediterranee
Luogo di edizione Roma
Anno di pubblicazione 1983
Collana
Orizzonti dello spirito
ISBN / # catalogo 4605
Lingua
italiano
Pagine / contenuti pp. 547
Formato cm 21,5 x 15,6
Legatura brossura
Note Traduzione di Julius Evola riveduta e aggiornata da Franco Pintore. Introduzione dell'autore
Stato di conservazione OTTIMO, leggero ingiallimento ai tagli, minime imperfezioni alla copertina, per il resto in ordine
Qualità
Prezzo € 20,00

Altre informazioni

La presente opera è la prima opera che abbraccia lo sciamanismo nella sua totalità, pur situandolo nella prospettiva di una storia generale delle religioni. A prescindere da qualche notevole eccezione, infatti, la bibliografia sciamanica ha fino ad ora trascurano l'interpretazione di questo fenomeno dal punto di vista della storia generale delle religioni, il cui compito è, in questo caso, integrare i risultati della etnologia ma anche della psicologia e della sociologia.
Lo sciamanismo è una delle tecniche primordiali dell'estasi. E' allo stesso tempo mistica, magia e religione. L'autore ne compie un'analisi approfondita, esaminandone i diversi aspetti, e chiarendo i vari presupposti mitico-religiosi che ne sono alla base. Un attento esame è dedicato alla metodologia sciamanica, alle varie forme di iniziazione, ai riti, alle manifestazioni sciamaniche presso i diversi popoli, razze e tribù, non mancando di tracciare un confronto atto ad evidenziarne i caratteri comuni.
Lo sciamano è un mago, un "medicine-man", con capacità di guarire e di operare miracoli fachirici, come tutti i maghi primitivi o moderni. In ogni sua operazione è predominante l'esperienza estatica, ed è soprattutto in questo senso che l'autore lo studia in quest'opera.
Lo sciamanismo corrisponde ad una specialità magica che implica il dominio degli elementi, il volo magico, e così via; pertanto, pur essendo ogni sciamano, fra l'altro, un mago, non ogni mago può essere qualificato come sciamano. Lo stesso vale per le guarigioni: ogni "medicine-man" è un guaritore, ma ogni sciamano utilizza una sua tecnica particolare. Infine nell'estasi lo sciamano attraversa una trance durante la quale si ritiene che la sua anima può lasciare il corpo per intraprendere ascensioni celesti o discese infernali. Nei suoi rapporti con gli "spiriti", poi, lo sciamano riesce a comunicare coi morti, coi demoni e con gli "spiriti di natura", senza per questo trasformarsi in loro strumento.
Si tratta pertanto di un volume che interessa, per la vastità dei temi affrontati e per la serietà della trattazione, studiosi e appassionati di tutti i rami dello scibile e che costituirà un ampliamento ed un completamento per ogni formazione culturale.

(quarta di copertina)

 

 

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati