Back to Top

Packard Vance, La società nuda, Einaudi, 1973

Packard Vance


La società nuda

Einaudi


Stato di conservazione:

MOLTO BUONO, retro della sovraccoperta leggermente ingiallito con fioriture nel risvolto interno e in corrispondenza della sguardia post., per il resto in ottime condizioni

Disponibilità: SI 

- solo 1 copia!

€ 20,00
O

Scheda del libro

Autore Packard Vance
Titolo La società nuda
Editore
Einaudi
Luogo di edizione Torino
Anno di pubblicazione 1973
Collana
Saggi
Edizione
II edizione
ISBN / # catalogo 4312
Lingua
italiano
Pagine / contenuti pp. 282
Formato cm 21,5 x 15,8
Legatura brossura con sovraccoperta
Note Traduzione di Guido Ghisalberti. Ristampa identica alla precedente dell'aprile 1967
Stato di conservazione MOLTO BUONO, retro della sovraccoperta leggermente ingiallito con fioriture nel risvolto interno e in corrispondenza della sguardia post., per il resto in ottime condizioni
Qualità
Prezzo € 20,00

Altre informazioni

Nata con la guerra fredda, la tecnica dello spionaggio psicologico ha trovato il più fertile terreno di sviluppo nella civiltà tecnologica, nella nevrosi da tempo libero, nell'esasperazione della concorrenza industriale. Milioni di americani vivono spiati da occhi elettronici, agenti segreti, macchine della verità, registratori magnetici invisibili, investigatori e questionari sottilmente indiscreti.
Gli strumenti di cui si avvale questo spionaggio sorpassano le visioni futuristiche di Huxley e Orwell: televisioni a circuito chiuso nei grandi magazzini, negli uffici, nelle ambasciate; microfoni della dimensione della capocchia di uno spillo; macchine fotografiche a raggi infrarossi per la ripresa al buio.
I capitoli di questo nuovo "rapporto Packard" svelano al lettore tutti gli sconcertanti particolari di questa corsa all'indiscrezione che costituisce uno degli attentati più gravi che la società industriale avanzata abbia portato al diritto alla privacy di ogni cittadino.

(dal risvolto di copertina)

 

 

A distanza di pochi anni da I persuasori occulti (The hidden persuaders, 1957), ne La società nuda (The naked society, 1964) Packard affronta una nuova sfaccettatura del controllo sociale: la minaccia delle tecniche di sorveglianza sui cittadini.

 

 

Fuori catalogo!

 

 

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati