Back to Top

Cesselli Marco, Porzus due volti della Resistenza, La Pietra, 1975

Cesselli Marco


Porzus due volti della Resistenza

La Pietra


Stato di conservazione:

BUONO, tracce d'uso e e del tempo alla copertina e al dorso, alcuni numeri appuntati a penna al piatto ant. della copertina, timbro ex libri stampigliato al frontespizio, a pag. 5 e a pag. 103, ordinario ingiallimento, interno in ordine

Disponibilità: SI 

- solo 1 copia!

€ 24,00
O

Scheda del libro

Autore Cesselli Marco
Titolo Porzus due volti della Resistenza
Editore
La Pietra
Luogo di edizione Milano
Anno di pubblicazione 1975
ISBN / # catalogo 4183
Lingua
italiano
Pagine / contenuti pp. 151
Formato cm 21,2 x 15,5
Legatura brossura
Stato di conservazione BUONO, tracce d'uso e e del tempo alla copertina e al dorso, alcuni numeri appuntati a penna al piatto ant. della copertina, timbro ex libri stampigliato al frontespizio, a pag. 5 e a pag. 103, ordinario ingiallimento, interno in ordine
Qualità
Prezzo € 24,00

Altre informazioni

Il 7 febbraio 1945 due formazioni di GAP garibaldini del Friuli, dipendenti da uno stesso Comando, quasi nelle stesse ore furono protagoniste di due ben diverse azioni di guerra: mentre a Udine 21 gappisti attaccavano audacemente le locali carceri e ne sgominavano, senza subire perdite, il munito presidio liberando così tutti i prigionieri politici ivi rinchiusi, a poco più di 20 chilometri a nord e precisamente nelle malghe di Porzus tra Faedis e Attimis, un distaccamento gappista di 100 uomini catturava un intero Comando delle Divisioni Osoppo (formazioni partigiane facenti capo alla Democrazia Cristiana e al Partito d'Azione) e lo passava per le armi sotto l'accusa di attesismo e intesa col nemico. Diciassette gli osovani uccisi "da mano fraterna nemica"; due gli scampati.
Viene qui ricostruita la storia di questo episodio, fra i più amari della Guerra di Liberazione ma assai illuminante per capire quali furono gli aspetti più contraddittori e drammatici della nostra Resistenza.

(dalla quarta di copertina)


Il saggio di Cesselli, edito nel 1975, è la prima pubblicazione specifica sull'eccidio di Porzus apparsa in Italia e costituisce un riferimento importante per tutti gli studi successivi.

 

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati