Back to Top

Delbee Anne, Una donna chiamata Camille Claudel, Longanesi, 1989

Delbee Anne


Una donna chiamata Camille Claudel

Longanesi


Stato di conservazione:

BUONO, piccole tracce d'uso e del tempo alla copertina e al dorso, tagli ingialliti, per il resto in ordine

Disponibilità: SI 

- solo 1 copia!

€ 18,00
O

Scheda del libro

Autore Delbee Anne
Titolo Una donna chiamata Camille Claudel
Editore
Longanesi
Luogo di edizione Milano
Anno di pubblicazione 1989
Collana
La Gaja scienza
Numero 247
Edizione
III edizione
ISBN / # catalogo 3908
Lingua
italiano
Pagine / contenuti pp. 361, con 1 foto b.n. f.t.
Formato cm 20,5 x 13,6
Legatura brossura
Note Traduzione di Marzia Bologna. Fotografie di Richard Nourry
Stato di conservazione BUONO, piccole tracce d'uso e del tempo alla copertina e al dorso, tagli ingialliti, per il resto in ordine
Qualità
Prezzo € 18,00

Altre informazioni

Il libro ci rivela la vita straordinaria, il destino fuori dal comune che, sia come donna sia come artista, conobbe Camille Claudel, sorella maggiore del poeta Paul. Diciassettenne, dichiarato di voler fare la scultrice, Camille si lancia in quell'avventura anima e corpo. Poi, un giorno nel 1883, la sorte mette sulla sua strada Auguste Rodin: il "Maestro" accetta di prenderla nel proprio studio come allieva; ben presto Camille diventa la sua amante. Seguono quindici anni di un rapporto appassionato e burrascoso, da cui la donna uscirà sfibrata, vinta... Morirà nel 1943 in un manicomio vicino ad Avignone, dopo un internamento durato oltre trent'anni, lasciando al giudizio dei posteri un insieme notevole di sculture di rara potenza visionaria.

(dalla quarta di copertina)

 

 

Fuori catalogo!

 

 

 

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati