Back to Top

Russo Antonio, Planina Bala, Centro Culturale d'Informazione Sociale voce della Montagna, 2005

Russo Antonio


Planina Bala

Centro Culturale d'Informazione Sociale Voce della Montagna


Stato di conservazione:

OTTIMO

Disponibilità: SI 

- solo 1 copia!

€ 30,00
O

Scheda del libro

Autore Russo Antonio
Titolo Planina Bala
Sottotitolo Storia di 12 carabinieri barbaramente massacrati da partigiani sloveni comunisti il 25 marzo 1944 a Malga Bala perché italiani
Editore
Centro Culturale d'Informazione Sociale Voce della Montagna
Luogo di edizione Pontebba
Anno di pubblicazione 2005
ISBN / # catalogo 5487
Lingua
italiano
Pagine / contenuti pp. 270, con foto e ill. b.n.
Formato cm 24 x 16,5
Legatura brossura con alette
Note Illustrazioni di Lara Stergulc. Nuova edizione
Stato di conservazione OTTIMO
Qualità
Prezzo € 30,00

Altre informazioni

Il volume ricostruisce la storia di un presidio di 12 carabinieri destinati, in località isolata ed assai disagiata, a proteggere una importante centrale elettrica, che dava energia alle miniere di Cave del Predil e ad alcuni comuni della provincia di Gorizia, territorio, all’epoca dei fatti (23-25 marzo 1944), annesso, sin dal 10 settembre 1943, alla Germania Hitleriana ed incorporato nella Adriatische Kunsterland (Paesi del Litorale Adriatico). Nella tarda serata del 23 marzo 1944 una formazione di partigiani jugoslavi, appartenenti al IX Corpus del Maresciallo Tito, circondò la piccola caserma in Bretto di Sotto, oggi territorio sloveno, ne fece prigionieri gli uomini e, dopo una lunga marcia in montagna, li sottopose a gravi sevizie ed atroci torture, uccidendoli poi tutti barbaramente a colpi di piccone.

(dal sito Voce della Montagna)

 

 

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati